SD6009 - SOLFITI LIBERI

Metodo colorimetrico per la determinazione dei Solfiti Liberi

I solfiti si producono naturalmente durante la fermentazione, ma vengono anche aggiunti per interrompere il processo di fermentazione (ad esempio, è noto un ritardo della fermentazione malolattica in presenza di solfiti).
Una buona parte dei solfiti si legano reversibilmente a zuccheri e polifenoli.
I Solfiti Liberi (sotto forma di SO2, HSO3 o H2SO3) agiscono come conservanti per prevenire il deterioramento, sia per la loro capacità antiossidante che per l’ azione antimicrobica.
I Solfiti Liberi sono stati associati a diverse reazioni allergiche e il loro uso è soggetto a limiti di legge in varie nazioni.

VANTAGGI

Reagenti liquidi pronti all’uso

METODO

Colorimetrico: Fucsina

LETTURA

Metodo differenziale
bi-reattivo, 578 nm

RANGE DI MISURA

2 – 150 mg/L

TEST (STIMATI)

125

HAI BISOGNO DI AIUTO?

Inviaci la tua richiesta: verrai ricontattato al più presto dal nostro Team!